Appunti da Dublino

fm_dublino_01

Case basse e campi da rugby: dall’aereo l’Irlanda ti accoglie con uno schiaffo a fin di bene, risvegliandoti dalla tua assuefazione al caos e agli ammassi di cemento. La sensazione è confermata una volta atterrati: Dublino è una capitale di dimensioni contenute e sicuramente vivibile.

Continua a leggere

Sejkko, tra case e cielo

fm_sejkko_00

Se sei in cerca di leggerezza, non c’è niente di meglio delle fotografie di Manuel Pita (@sejkko), artista di Lisbona che sta avendo successo – oltre 200 mila follower su Instagram – con la serie #sejkko_lonelyhouses, dedicata alle estrose e colorate “case solitarie” del Portogallo e non solo.

Continua a leggere

Il Giorno della Marmotta

Il 2 febbraio negli Stati Uniti e in Canada si celebra il Giorno della Marmotta (Groundhog Day). Il Giorno della Marmotta è considerato come un momento di possibile svolta. La primavera è lontana, ma la voglia di lasciarsi alle spalle la stagione fredda cresce sempre di più. Si cercano segni di cambiamento: l’inverno può essere ancora lungo, o forse no.

Continua a leggere

Marte (Gaza)

fm_martegaza_viterbo

La mia città, Viterbo, è ricca di monumenti e testimonianze storiche, soprattutto medioevali e rinascimentali. La consiglierei al turista? Tutto sommato sì, ma con qualche avvertenza.

Continua a leggere

Riflessioni sparse su Instagram

fm_instagram

Uno dei tanti, affrettati e superficiali luoghi comuni che circolano è che Instagram non è vera fotografia e che quindi è malvisto da chi il fotografo lo fa per professione o anche per sola passione, pur dotandosi di una costosa attrezzatura professionale. “Adesso col cellulare sono tutti fotografi“, è una frase usata con disprezzo, almeno fino a qualche tempo fa.

Continua a leggere

Un mondo di bandiere

vt_bandiere_mondo_expo

Quando, in questo 2015, ho visitato Expo a Milano, non ho potuto non provare piacere nel rivedere così tante bandiere delle nazioni del mondo, tutte insieme nello stesso posto. Forse l’ultima volta era stata su un libro di scuola. Un tripudio di colori e di significati. Ogni vessillo, una storia, una lingua, una cultura diversa.

Continua a leggere

Federico Buffa, visto dal vivo

fm_buffa_01

Il Teatro Sociale di Amelia, in provincia di Terni, è un gioiellino ottocentesco ben nascosto nel centro storico tutto vicoli e saliscendi della cittadina umbra. E’ una sera di dicembre, umida e fredda, ma non gelida. Il teatro è pieno, ed è caldo. Platea, palchi, loggione, tutti gremiti da persone delle età più varie, accomunate da un desiderio: ascoltare storie. Storie narrate da un personaggio che, da un po’ di anni, del racconto ha fatto un’arte, unendo sport, giornalismo, letteratura, storia, musica, viaggio, partendo dalla tv e portando poi tutto sul palcoscenico teatrale: Federico Buffa è ad Amelia per una tappa del tour Le Olimpiadi del 1936.

Continua a leggere